€ 9.95

Non sempre la cosa più evidente è la maggiormente significativa. Così vale per questo libello: esplorandone la copertina vi accorgerete che è il sottotitolo a svelarne il titolo; non si tratta di un saggio di medicina, di filosofia o di etica, ma di semplici riflessioni ironiche, divagazioni personali sui rapporti, spesso esasperati, tra pazienti e Servizio Sanitario Nazionale. Perciò se Ippocrate, padre della moderna medicina, avesse immaginato certe storture, avrebbe rinunciato al compimento della sua fatica, evitando volentieri di diventare l’icona mondiale della Medicina?

Dello stesso autore

Non risultano ulteriori libri disponibili.

Recensioni Clienti (0)

Non ci sono ancora recensioni

Scrivi la tua recensione

Riceverai una mail per confermare il tuo indirizzo e il messaggio inserito. L'IP registrato è 54.166.188.64